Happy holidays

 

 

Voglia di fiabe, camini e biscotti zenzero&cannella. Tornare bambini, anche solo per un giorno. Il rosso la fa da padrone, ma un tocco di rosa rende tutto più romantico. Gioielli giocattolo, fantasie geometriche e simil natalizie per l’abitino o maglioni dichiaratamente “festaioli” abbinati a una gonna con pattern che strizzano l’occhio alla Norvegia, e poi una scarpa sexy. Il gioco è fatto. Iniziano le danze!

M.M.

 

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

La Festa prima delle feste – Party before the Party

Una femminilità contemporanea vestita di rosso sin dalle prime ore del mattino. Non solo un abito da sera o un top in pizzo confinato alla notte di Capodanno. Rosso diviene sinonimo di tailleur dalle linee morbide da Jil Sander, di tuta da Marc Jacobs, di pantalone di velluto o di pelle (Y/Project) o di un avvolgente cappotto. Dalle testa alle scarpe, dall’ufficio al teatro, il rosso vibra e dà luce all’outfit. Una carica passionale e positiva che sprona energie dal
sapore tutto contemporaneo.

Consapevolezza, ironia, determinazione e tempra sono le qualità evocate dal colore più seducente che sulle passerella della visionaria Vivetta ha trovato un’interpretazione tutta nuova e incredibilmente incantata e incantevole. Il rosso si accosta col rosso (anche di un altro tono), col rosa, col fucsia, col verde, si mescola si intreccia e resta chiaramente, sempre, protagonista.

M.M.

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

Simple, perfect… comfortable

Rigore e animo rock. Il cardigan firmato Balmain di misto lana, lavorato a maglia grossa, con bottoni dorati, come fosse un’uniforme, ma sfrangiato; pantaloni di pelle e camicia bianca con ruches frizzanti. Una pelliccia ghiaccio da cui lasciarsi avvolgere. Una borsa che non passa certo inosservata e delle décolleté che sono la chiave di volta all’outfit. Un’insieme che racconta di una femminilità forte, essenziale e al contempo sexy. Un outfit rigoroso, essenziale e “selvatico” che attraversa il tran tran quotidiano scivolando fino al calice di vino che ci si gode a fine serata nel locale preferito.

M.M.

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

Settimana in blu… notte e navy

Il colore della notte, il colore delle divise utilizzate dalla Marina Militare Britannica dal 1748 e poi via in tutto il mondo. Fonte di ispirazione per la lungimirante, mistica e vigorosa collezione invernale presentata da Maria Grazia Chiuri per Dior, il blu è il tono della calma, della distensione, ma anche del rigore e della concentrazione. Fissare i propri obiettivi, raccogliere le energie intorno a mete precise. Un colore vibrante, quello delle “uniformi” e del workwear, rimarca la Chiuri. Una settimana in blu è una settimana di concentrazione, che stimola a rispolverare un’armonia forse mai avuta, probabilmente utopica o magari, invece, vicinissima. Un punto di partenza, lo spirito ilare farà da contraltare al distinto equilibrio del blu, “giocando” con accessori pop e adorabili borse spaziali, floreale-pop e rigorosamente multicolore.

M. M.

Morbido inverno, è tempo di maglioni

Soffici, multicolor, confortevoli, avvolgenti.  Più che mai protagonisti della stagione  i maglioni a maglia grossa – cable knit –  sfoggiano motivi jacquard, fantasie astratte e disegni pop, ma anche tinte uniche pastello o vitaminiche. Nella selezione di oggi i maglioni hanno tonalità calde e burrose per un outfit sofisticatodisinvolto al tempo stesso, perfetto dalla mattina alla sera.

M. M.

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

Settimana in giallo, calcando nuove strade


Indossare i colori per autenticare lo slancio. L’inizio d’autunno è un tempo di programmi, cambi di rotta e nuove intenzioni da coltivare. Il giallo – in una scala di toni che va dal nuovo lemon curry al caro Primrose – è il colore della luce radiante che accostato a e indossato con tonalità sideree rimarca la dinamica di apertura e liberazione. Insieme al rosso funziona come un coktail lisergico, col viola sprigiona il potere di un monito interiore, col rosa è una rimembranza lolitiana maliarda e innocente. Col nero, poi, è un potere da attualizzare con determinazione e col blu un codice armonico imprescindibile. Vivacità, leggerezza e dirompente energia ispirate dalle collezioni di Blugirl, Miu Miu, Delpozo, Faith Connexion, J Brand. Sulla scia degli eroi dell’infanzia, nell’anima ribolle la voglia di riscoprire vecchie aspirazioni mai del tutto dimenticate per dar loro una chance, scongiurando la confusa dispersione.

M.M.

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

Sunday mood, chic&sporty


Colazione con le amiche, pomeriggio al museo e poi… un aperitivo in libreria. Stasera al cinema?

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

New season is coming…

Ne vedremo delle belle?

La sensualità del frame scarlet, il calore di un lemon curry, il mistero di un royal lilac o il romanticismo del primrose pink? La palette include anche la concreta burrosità del toast affiancato da un’altra tonalità nuda il copper tan. Ci sono poi la decisione maliarda del navy peony, la trasognata serenità del blue bell, la lucentezza terrosa del golden olive. Qual è la tinta pantone che dominerà il nostro armadio?

photo courtesy www.pantone.com